SAHALIE 2016
560
product-template-default,single,single-product,postid-914,theme-bridge_new,bridge-core-2.2.3,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,columns-4,qode-product-single-tabs-on-bottom,qode-theme-ver-21.0,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.1,vc_responsive
 

Shop

SAHALIE 2016

48,50

Produttore: The Ale Apothecari

Territorio: Oregon / USA

 

Birra portabandiera della produzione di Paul: strong ale con fermentazione spontanea, affina circa un anno in botti di rovere; un mese prima dell’ìmbottigliamento viene sottoposta a dry hopping direttamente nelle botti. Carbonazione con miele locale dell’Oregon.

Cl. 750  Alc. 10,63%

Abbiamo avuto il piacere di conoscere Paul all’Arrogant Sour Festival di qualche anno fa e non ricordiamo se ci hanno colpito di più le sue birre o lui e sua moglie umanamente: e vi possiamo dire che le sue birre sono STRA TO SFE RI CHE. Paul Arney ha fondato The Ale Apothecary nel 2011 nei boschi fuori Bend, Oregon. Ispirato ai birrai senza nome della storia, il suo obiettivo era quello di legare il birrificio alla terra e creare birra realmente legata al luogo di produzione. Lavora infatti con l’acqua cruda e morbida che esce dal terreno, con i lieviti selvatici che condividiamo con gli alberi, “produciamo birra fatta a mano senza l’impronta digitale dell’industrializzazione, dove il tempo e il nostro processo di preparazione sono importanti quanto il malto d’orzo e il luppolo che riforniamo localmente”. Per dire quanto The Ale Apothekary è legato al territorio la carbonazione avviene al 100%, con miele dell’Oregon o succhi di frutta. “Evitiamo gli ausili di lavorazione che vengono tipicamente utilizzati nella maggior parte delle birrerie contemporanee; basandosi invece su mito e leggenda combinati con Il Tempo e la Sperimentazione… il risultato è il nostro particolare marchio di magia.”

Categorie: , Tag: , ,