Sei Montagne 2019
560
product-template-default,single,single-product,postid-754,theme-bridge_new,bridge-core-2.2.3,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,columns-4,qode-product-single-tabs-on-bottom,qode-theme-ver-21.0,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.1,vc_responsive
 

Shop

Sei Montagne 2019

9,50

“Sour ale connotata dall’infusione a freddo di Tè Pu’er dopo una fermentazione primaria con Brettanomyces Lambicus e affinamento in foeder con l’ambiente bIl Pu’er – varietà di tè cinese ottenuta mediante un processo di fermentazione microbica delle foglie essicate e laminate – esalta le note terrose e tanniche della birra, donandole profondità.
L’acidità non invadente, unita ad una gradevole mineralità, facilita la beva, mentre sul palato si alternano freschezza, corpo e masticabilità, con una punta di calore. L’aromatica regala suggestioni antiche, tra erbe officinali e un fruttato da nespola.atterico sviluppatosi nel legno. ”

alc 7,40%

L’azienda

Ritroverete nelle nostre descrizioni spesso richiami all’amicizia che ci lega con vignaioli e birrai, ma in questo questi ragazzi li abbiamo davvero visti crescere. Inizialmente affolando il nostro bancone, poi come membri di un’associazione di home brewer bolognese ed infine seguendo passo dopo passo, vagito dopo vagito, la nascita di questa cantina brassicola. Cantina brassicola appunto, un progetto pionieristico e al momento unico nel panorama nazionale, che mischia la voglia di sperimentare su più fronti: spostare l’attenzione sulle fermentazioni, spontanee ovviamente, focalizzando l’attenzione sui lieviti e non accontentandosi di dire Brett ma quale Brett. A tutto questo si aggiungono sortite nel mondo della frutta, dell’uva di vignaioli naturali da noi segnalati e messi in contatto e spezie varie. Beh che dire: lunga e lenta vita ai bradi.